Quartiere generale Toyota

Toyota logo Toyota


Toyota Motor Corporation è la più grande azienda automobilistica del Giappone. È la parte principale della società pubblica Toyota Group. La sede dell'azienda si trova a Toyota, nella prefettura di Aichi, in Giappone.

Storia della Toyota.


Come è nato il marchio Toyota?

La storia della Toyota inizia nel 1924, quando un imprenditore giapponese, Sakichi Toyoda, inventò un telaio automatico che si fermava da solo se si verificava un problema di rottura del filo. La produzione di macchine utensili è stata avviata in una piccola officina propria, l'azienda si chiamava Toyoda Automatic Loom Works. Nel 1929 il brevetto del telaio fu venduto a una società britannica e il capitale derivante dalla vendita del brevetto fu investito nell'industria automobilistica. Nello stesso anno, Kiichiro Toyoda, figlio di Sakichi Toyoda, viaggiò in Europa e negli Stati Uniti per studiare business automobilistico e produzione automobilistica. E già nel 1930 iniziò a sviluppare le proprie auto con motore a benzina. All'interno dell'azienda è stato creato un nuovo dipartimento, di cui Kiichiro Toyoda è diventato il direttore. E più tardi, nel 1937, fu fondata una società di produzione di automobili separata, Toyota Motor Co.. È così che è nata la Toyota che conosciamo oggi.

Kiitiro Toyoda
La prima auto Toyota A1 1935

La prima auto Toyota.

Nel 1934, la Toyota lanciò il suo primo motore a benzina, il Modello A, che fu installato nel 1935 sulla prima auto Toyota A1 e poi sul camion G1. E la produzione del secondo modello Toyota AA iniziò nel 1936 successivo. I primi modelli Toyota erano simili ai modelli americani di Dodge e Chevrolet. Successivamente, le autorità giapponesi hanno vietato l'importazione di auto americane, il che ha contribuito al successo delle vendite delle auto Toyota.

Toyota e la seconda guerra mondiale.

Durante la seconda guerra mondiale, la Toyota interruppe quasi completamente la produzione di auto civili e passò alla produzione di attrezzature per l'esercito imperiale giapponese. La Toyota produceva veicoli blindati, veicoli anfibi fuoristrada, ma la produzione di camion militari per le esigenze dell'esercito e della marina era una priorità. Ma a causa di una grave carenza di materie prime e componenti, era necessario produrre attrezzature nella configurazione di base, risparmiando su tutto, ad esempio Toyota produceva camion con un faro.

Camion Toyota KC con un faro 1942
Resa giapponese 1945

Toyota dopo la seconda guerra mondiale.

Le fabbriche Toyota furono gravemente danneggiate dai bombardamenti alleati durante la seconda guerra mondiale. Inoltre, dopo la resa del Giappone il 14 agosto 1945, le forze di occupazione guidate dagli Stati Uniti vietarono la produzione di autovetture in Giappone. Ma è stata consentita la produzione di camion per il ripristino delle infrastrutture. È stato inoltre firmato un contratto con Toyota per la riparazione di attrezzature militari americane. Ma nel 1947, con l'inizio della Guerra Fredda tra Stati Uniti e URSS, le priorità dell'America si erano spostate verso l'acquisizione di un alleato in Giappone piuttosto che sulla punizione.

La prima auto Toyota del dopoguerra.

Nel 1947, la Toyota lanciò la prima auto del dopoguerra , il modello SA. E già nel 1949 tutte le restrizioni alla produzione di autovetture in Giappone furono revocate. All'inizio degli anni '50 la Toyota uscì dalla crisi, ma dovette chiudere alcune fabbriche e licenziare i lavoratori. Quando iniziò la guerra di Corea, la Toyota ricevette un ordine per 1.000 camion dall'esercito degli Stati Uniti. E questo ordine ha contribuito a migliorare le prestazioni dell'azienda.

La prima auto del dopoguerra Toyota SA 1947
Principi di base del Toyota Way

Filosofia di gestione - The Toyota Way.

Nel 1950, i dirigenti della Toyota, compreso il cugino di Kiichiro Eiji Toyoda, fecero un viaggio negli Stati Uniti d'America, dove ricevettero una formazione dalla Ford Motor Company e osservarono il lavoro di dozzine di produttori americani. Le conoscenze acquisite durante il viaggio hanno portato alla Toyota Way, la filosofia di gestione e sistema di produzione di Toyota, che si basa sulla pratica della produzione snella, che ha trasformato l'azienda in un leader nel settore automobilistico.

La storia del logo Toyota.

La storia del logo Toyota inizia nel 1937. Il primo logo Toyota è una scritta Toyoda rossa in un rettangolo posto all'interno di un ottagono che ricorda un diamante. Nel 1949 la Toyota presenta un nuovo logo, rotondo e rosso, con una linea bianca. Dentro c'è il cognome del fondatore della Toyota in giapponese. Dal 1958 al 1989, semplicemente la scritta Toyota, cambia solo il carattere e il colore. Nel 1989, al lettering Toyota viene aggiunto un simbolo grafico familiare: ovali intersecanti che rappresentano la connessione tra il cuore dei clienti e il cuore dell'azienda. Simboleggiano anche una relazione di fiducia benevola e forte. Inoltre, gli ovali si piegano in una T arrotondata, la prima lettera del cognome del fondatore.

Tutti i loghi Toyota dal 1937
Corona Toyota 1957

Toyota oggi.

Nel 1957, la Toyota Crown divenne la prima auto giapponese ad essere esportata nelle Americhe e in Brasile. Nel 1959, la città di Koromo, in cui si trovano gli stabilimenti e il quartier generale della Toyota, fu ribattezzata Toyota. Negli anni '60, la Toyota iniziò a espandersi rapidamente. La prima auto Toyota prodotta fuori dal Giappone lasciò la catena di montaggio nel 1963 a Melbourne, in Australia. Nello stesso Giappone, le auto Toyota sono diventate le più vendute. Così, nel 1992, la Toyota rappresentava il 40% delle auto vendute in Giappone. Toyota Motor è oggi la più grande casa automobilistica del mondo e condivide il primo posto con General Motors e Volkswagen.


Toyota - Recensioni

Recensioni


- 5 / 1 Recensioni

Aggiungi recensione

- Vota - 0

Toyota Valutazione 5


Max S 21.11.2022

I would like to know more about the Toyota Way philosophy. I will be glad if you write something about it. Thanks for the article, I enjoyed reading it.
Zaid M 21.11.2022

Dit is een heel lang verhaal, er is zelfs een boek over geschreven - The Toyota Way of nog artikel op Wikipedia te vinden. Als ik wat tijd zou hebben, zal ik in de toekomst natuurlijk een apart artikel over schrijven en bedankt voor de feedback.